Coaching Costellativo

Dopo aver sperimentato diversi approcci al Coaching, ho individuato quello più adatto al mio modo di essere e alla mia sensibilità, così ho perfezionato la modalità che chiamo Coaching Costellativo.

Si tratta di un ciclo di incontri, solitamente 5, che unisce le 11 competenze chiave del Coaching agli strumenti delle Costellazioni Sistemiche e alla Mindfulness. Quindi, durante le sessioni individuali potremo utilizzare fogli e matite colorate, pietre, corde, pongo e molto altro, sempre nel rispetto del cliente e dei suoi obiettivi.

Le sessioni che svolgo sono preferibilmente “live” nel mio studio di Coaching a Bergamo o via Skype. Questo perché, nel lavoro che faccio, cerco sempre di permettere al cliente uno sguardo tridimensionale sul sistema. In certi casi può bastare il telefono per fare un buon percorso.

Il ciclo di Coaching Costellativo fa per te se desideri:

  • raggiungere un livello di maggiore creatività e intuizione per affrontare le situazioni critiche
  • sviluppare una presenza consapevole delle tue emozioni, sentimenti, reazioni e volontà
  • amplificare la curiosità e apertura alle possibilità e all’apprendimento
  • migliorare la tua capacità di gestione dello stress e degli sbalzi d’umore
  • sperimentare una maggiore resilienza

Dove: RelActionLAB – Via Jacopo da Pontormo 7, Bergamo (parcheggio gratuito in zona)
Quanto: € 600 per un ciclo di 5 sessioni da 90 minuti + 1 gratuita
Per info e dettagli: Tel./Whatsapp 333 2442425 – O vai al Form e ti contatto io.

Le sessioni online sono la soluzione più pratica dato il periodo che stiamo vivendo. Via Skype, Whatsapp, FaceTime o Messenger scegli tu! Ciò che conta nella co-creazione del setting, è lo spazio interiore in primis. Quindi sarà sufficiente che tu possa trovarti in un ambiente tranquillo, possibilmente senza altre persone e senza disturbi esterni.

Ogni sessione dura 120 minuti e comprende un followup via email. La cadenza degli incontri indicativamente è una volta ogni quindici giorni.

Vuoi prenotare una sessione individuale o fissare il primo incontro gratuito?